Tra veglia e sogno di Mimma Pascazio

25.05.2014 00:19

Sapessi quante volte
Amor mio,
complici il dolce silenzio
ed il buio della notte,
quando serena,assonnata ,
sto per abbandonarmi 
fra le calde ,sicure braccia
di Morpheo,……
io ti “sento”, ti percepisco
accanto a me:
il gradevolissimo tuo profumo,
il calore del tuo corpo aderente 
al mio….
Le lunghe , desiderate, 
estenuanti carezze,
sul corpo mio vibrante
e smanioso ad ogni tuo tocco,..
le nostre coccole,i teneri baci,
ed i tuoi occhi,… i tuoi meravigliosi
occhi color di cielo, intensi, fissi ,
immersi nei miei, quasi a leggervi
ogni vibrazione dell’animo mio
ormai desioso, ansioso
d’essere con te, in te 
per divenire , noi , un unico essere…
E poi..il dolce bacio della buonanotte.
La tua tenera mano che cerca la mia
nell’affidarci al sonno ristoratore,..
ma sempre uniti…
Al risveglio,però , solo freddo e
vuoto intorno a me e 
tanta, tanta delusione
amarezza e tristezza…

Ma nel mio sogno-ricordo io
continuo a vivere, ad amare,
ad essere felice insieme a te.