Poesia di Horion Enky e Iris Vignola

04.06.2014 21:09

Non ferire il mio cuore, 
dea dell'amore, 
lascia che io viva con ardore, 
il nostro eterno amore. 
Sempre a me, ti vorrei vicina,
per donarti, ogni minuto, 
una carezza e un bacio,
mia regina, al fine di finire, 
con tenerezza, a fare l'amore. 
Tuttavia, il presente, 
non so affrontare 
e sono disperato, 
uno strano destino, 
ci è toccato,
di stare lontani quando, stando insieme, 
ci potremmo completare. 
Tu mi daresti il sole, 
la parte chiara ed io, a te, quella più oscura,
il lato nascosto della luna. 
Tu mi faresti solare 
e so che doneresti felicità, 
finanche amore, 
a questo sofferente cuore.
Io ti amerei alla luna, 
alla quale chiederei di portarci fortuna.