Luna beffarda di Esmeralda Sol

17.05.2014 16:21

foto di Federico Babbel

 

Nella solitudine guardo la luna
mi infonde qualcosa di estraneo
che non mi ispira stasera.

E’ lassù, sembra
guardarmi beffarda,
mentre gioca a nascondino
con le nuvole nere e minacciose
fino a sparire
e non ritornare.

Mi rubano i pensieri
aiutati dal vento
e come foglie secche
le spazza via,
chi sa dove.

Odo tuoni, vedo lampi
il cielo si fa più cupo,
i pensieri si aggrovigliano 
vorticosamente nella mente
come matasse ingarbugliate.

Vago tutt'intorno,
cerco con lo sguardo
uno spiraglio di luce
ma quello che vedo
son solo lampi
che mi aggrediscono 
e mi confondono,
ed io cado
in un vuoto
senza fine